avvocati matrimonialisti avvocato divorzista divorzio separazione roma milano

avvocati divorzisti parma

Domenica 03 Giugno 2012 17:39 MCiDg5c-iBtD4Y09B45S3
Stampa PDF

La norma sull'affidamento "avvocati divorzisti parma" congiunto bisogna interpretarla come uno spostamento avvenuto a seguito di accesi dibattiti giurisprudenziali e dottrinali dell'interessei dei figli verso una soluzione di affidamento congiunto quindi non come la norma di affidamento congiunto o disposuizione che è atutela e salvaguardia dell'interesse dei genitori seppur affettivo.

Prima della "avvocati parma" riforma non esisteva di per se un genitore più idoneo ad ottenere l’affidamento di un "avvocati divorzisti parma" figlio (anche se nella stragrande maggioranza dei casi finiva per essere la madre), a seguito della legge n. 54/2006 esiste una presunzione circa l’idoneità di entrambi i genitori a proseguire nei propri compiti di genitore “a tempo pieno”.

Con l’introduzione "avvocato divorzista parma" del nuovo testo dell’articolo 155 c.c. sarà l’organo giudicante, il quale valuterà se esistono elementi o situazioni specifiche che ostano all’affidamento congiunto (o affidamento condiviso), tenendo presenti una serie di elementi prognostici che sono già stati in passato indicati dalla giurisprudenza di legittimità, quali la capacità di relazione affettiva, di disponibilità ad un assiduo rapporto, alle consuetudini di vita e all’ambiente che è in grado di offrire al minore.

Le modalità attraverso le quali può "avvocato divorzista parma" esplicarsi l’affidamento congiunto (o affidamento condiviso) sono sostanzialmente due e cioè: 1) l’affidamento a residenza alternata, caratterizzato dal fatto che il minore alterna periodi di convivenza presso l’uno e l’altro genitore o sono gli stessi genitori ad alternarsi nella casa dove i figli abitano stabilmente e 2) l’affidamento a residenza privilegiata, il quale prevede che il minore risieda prevalentemente presso l’abitazione del coniuge ritenuto più idoneo.

Nella scelta verrà "divorzista parma" sempre preso in considerazione l’interesse del minore a continuare a vivere nell’ambiente e nell’abitazione dove egli ha vissuto prima del dissolversi dell’unione affettiva dei genitori e questo ovviamente per ridurre al minimo i traumi derivanti dalla separazione.

La nuova disciplina pur non indicando le linee guida relative all’applicazione concreta dell’istituto dell’affidamento "divorzista parma" congiunto, esprime in pieno un principio di fondamentale importanza: quello della “bigenitorialità” e del relativo esercizio congiunto della potestà. La potestà è per entrambi i genitori mentre in passato spettava meramente al genitore al quale erano affidati i figli. Il diritto / dovere di mantenere, istruire, educare la prole spetta ad entrambi i genitori i quali possono adottare liberamente le decisioni che ritengono opportune per il minore, durante il periodo in cui quest’ultimo coabita con il genitore. E ovvero che nel periodo in cui il minore risiede presso un genitore, sarà quest’ultimo ad adottare tutte le decisioni di “ordinaria amministrazione”, mentre per tutte quelle decisioni di maggiore importanza sarà necessario l’intervento di entrambi i genitori. Questo tipo di affidamento vuole ovviamente che tra i genitori esista uno spirito collaborativo e quindi anche un senso di responsabilità che troppo spesso risulta essere carente nella pratica. Invece una persistente e ostinata situazione di conflittualità tra i genitori non consentirebbe di adottare le più semplici e quotidiane decisioni nell’interesse nel figlio o ancor peggio quelle di maggior importanza, si rischierebbe di pregiudicare oltremodo la sfera psichica del figlio e di paralizzare l’attività dei Tribunali, attraverso spessissimi ricorsi al Giudice, diretti a dirimere quindi ogni minimo conflitto e controversia dei genitori.

Ultimo aggiornamento Martedì 05 Giugno 2012 12:45

studio legale | avvocato matrimonialista divorzista

Avvocato Divorzista Napoli: Il diritto di famiglia e una disciplina molto importante e da non sottovalutare e si Tratta di un’attività esclusivamente composita che va dalla organizzazione di atti difensivi, ad esempio denunce e/o querele, propedeutici alla messa in opera di procedimenti penali volti perlustrazione dei più comuni reati contro l’assistenza familiare e la persona subordinati dal codice penale, quali a puro titolo dimostrativo:

inadempienza degli obblighi di sostegno familiare, violenza in famiglia, ingiurie, lesioni , minacce ed atti persecutori (c.d. stalking) sino all' aiuto penale in udienza di quelli che in qualità di persone offese dal crimine si costituiscono parte civile nello sviluppo penale instaurato a carico dell’autore del crimine per acquisire il risarcimento dei danni patrimoniali esistenziali e morali scaturiti dall’illecito penale.

“Quando si arriva al "avvocati divorzisti napoli" momento di separarsi è importante rivolgersi ad un avvocato che, per la sua professionalità e maturità acquisita nel particolare campo del diritto della famiglia, abbia la concretezza necessaria per valutare le fragili questioni familiari connesse alla separazione” 

“Quando i coniugi stabiliscono di "avvocato matrimonialista napoli" separarsi è sempre bene pensare sul fatto che la figura dei figli minori deve arrestare la divisione della famiglia intesa come rapporti affettivi tra genitori e figli, "avvocato napoli" invece si deve essere coscienti, soprattutto per il bene esclusivo dei figli, che si esaurisce unicamente il rapporto coniugale”

Lo Studio Legale a Napoli da tempo instaura "avvocati matrimonialisti napoli" una lunga tradizione lavorativa famigliare, maturata in Venezia sin dall'Unità d'Italia e orientatasi nell'ultima generazione specialmente al diritto delle assicurazioni e della navigazione sia commerciale che da diporto, delle spedizioni e dei trasporti, del diritto portuale e doganale e degli scambi internazionali.

Dopo il recente innesto di "studio legale napoli" nuove figure professionali, adesso lo Studio è per di più in grado di interessarsi di ogni argomento giudiziale e stragiudiziale in materia civile commerciale, con esclusivo riguardo a specialità di nicchia quali il diritto europeo dei contratti, il diritto d'autore e della proprietà intellettuale e il diritto matrimoniale canonico.

Lo Studio a napoli può contare su di una rete di corrispondenti nazionali di altissimo livello oltre che di corrispondenti internazionali nell'intera area europea e del Mediterraneo e in larga maggioranza dei Paesi extraeuropei maggiormente sviluppati. Tutti gli Avvocati hanno un ottima conoscenza della lingua inglese - spagnolo.

Nel febraio scorso a Venezia è stata aperta una nuova sede del Studio all'interno del'area industriale di napoli con tutte le materie: Diritto delle assicurazioni, Diritto marittimo e della navigazione, Diritto dei trasporti e delle spedizioni, Diritto successorio, Diritto della proprietà e altri diritti reali, Diritti di famiglia, Diritto matrimoniale canonico, Diritto d'autore e della proprietà intellettuale, Diritto delle obbligazioni e dei contratti,

Avvocato di Diritto Civile | Divorzio Separazione

 Lo Studio Legale da anni garantisce "avvocato matrimonialista napoli" ammissibilità, rapidità e costi contenuti per aiutare il cliente nella risoluzione di varie problematiche. Determinazione degli assegni di mantenimento per i figli, Definizione assegno di mantenimento per il coniuge, Modifica dell' accordo di separazione e divorzio, Identificazione del coniuge per la custodia dei figli, Attribuzione dell’abitazione adibita a casa coniugale, Individuazione dei beni mobili e immobili in regime di comunione o separazione, Non bisogna esitare a contattare lo studio legale per combinare un colloquio preliminare e orientativo per ogni basilare accertamento.

Un consulente legale in diritto matrimoniale "napoli" ha il ruolo di spiegare quali siano i relativi diritti e doveri e quali siano le soluzioni legali nei casi in cui la coppia scelga di porre fine alla propria unione.

Il suo compito si fonda essenzialmente nel far esporre ai coniugi che ad esso si indirizzano la discordanza tra una differenziazione di tipo consensuale, dove si basa fondamentalmente sulla affinità dei coniugi inserito in un apposito atto e depositato in Tribunale per ottenerne la convalida e la separazione giudiziale, la quale comporta, invece, l' apertura di un vero e proprio dissidio giudiziario diretto all’esame delle dispute economiche e personali riguardanti i componenti della famiglia.

L’avvocato matrimonialista è un esperto che ha una vasta esperienza nel campo del diritto di famiglia e matrimoniale, il quale, attraverso l' attività ed i corsi di ammodernamento in questa disciplina, ha sviluppato una notevole consuetudine con le problematiche e le controversie che riguardano i coniugi e che implicano anche i figli minori ed i figli maggiorenni non economicamente indipendenti.

Lo Studio legale con l' avvocato specializzato in diritto di familia a Napoli presta sostegno legale in questo modo: procedure di separazione consensuale e giudiziale; metodi di divorzio congiunto e giudiziale; metodi di cambiamento delle condizioni di differenziazione e di divorzio; andamento per la custodia condiviso dei minori;procedimenti per l' identificazione di un assegno di custodia per i figli minori e per il figlio maggiorenne non economicamente indipendente; custodia ed assegno per il mantenimento economico dei figli non indipendenti e dei figli naturali (nati fuori dal matrimonio) dopo la “separazione” di coppie di fatto; azioni di disconoscimento, di contestazione e protesta di legittimità della filiazione; notificazione giudiziale della paternità e maternità naturale; procedura di decadenza e attenuazione della potestà dei genitori sui figli minori; dichiarazione per la dichiarazione di adottabilità del minore; ordini di aiuto contro gli abusi familiari.